Conto alla rovescia per il via al Trofeo Principato di Monaco le Vele d’Epoca in Laguna Coppa BNL BNP Paribas Wealth Management. La regata, evento promosso da Anna Licia Balzan, Console Onorario del Principato di Monaco a Venezia, onorerà il suo decennale schierando sulla linea di partenza barche ricche di storia e con molti anniversari importanti.

La decima edizione del Trofeo, che beneficia dei patrocini del Comune di Venezia e della Marina Militare, in questi giorni si è arricchita con altre iscrizioni di grande interesse: Atena della Compagnia della Vela, un Sangermani varato nel 1973 su progetto di Sparkman & Stephens, che in laguna onorerà i suoi primi cinquanta anni di vita sul mare. Palaia Tyche, un cantiere Apollonio che di anni ne festeggia 60; questa barca, progettata dall’inglese Alan Buchanan, è armata da Sebastiano Chiggiato, nipote del noto yacht designer Artù Chiggiato. La storia e le opere di questo architetto navale veneziano, nato nel 1902, sono state raccontate nel libro “Le barche di Artù”. Iscritto anche l’ultracentenario schooner aurico Morwenna, varato nel 1914 in Inghilterra dal cantiere Stow & Son su progetto di Linton Hope. La barca, lunga quasi 20 metri fuori tutto, aveva partecipato alFastnet nel 1932 e successivamente è stata restaurata dal Chantierdu Guip di Brest per poi arrivare in Mediterraneo nel 2013. Il piano velico è ancora quello originale dell’epoca. Tra le barche più piccole Persefone, lunga 6 metri, restaurata dal suo stesso armatore, Marco Dissera Bragadin del Diporto Velico Veneziano. Il progetto è di Carlo Sciarrelli, il maestro triestino della progettazione di barche classiche scomparso nel 2006. Non poteva mancare una delle più antiche imbarcazioni ancora naviganti in Mediterraneo: Santa Maria Nicopeja, costruita in Normandia nel 1901 e restaurata dal cantiere Luca Casaril di Venezia.

Grazie alla collaborazione con il Salone Nautico e Vela Spa la flotta sarà ormeggiata all’interno dell’Arsenale dal 23 al 26 giugno. Sabato 24 e domenica 25 il via alle due regate da disputarsi nelle acque antistanti il Lido di Venezia. Domenica mattina verso le 11, prima della seconda prova, i concorrenti sfileranno per la tradizionale veleggiata nel Bacino San Marcovisibile dal pubblico lungo le rive.

La direzione sportiva dell’evento sarà come sempre affidata aMirko Sguario, presidente e fondatore dello Yacht Club Veneziae si svolgerà in collaborazione con il Circolo Velico PortodiMaree con il patrocinio di A.I.V.E. Associazione Italiana Vele d’Epoca.

A questa decima edizione partecipa per la prima volta lo sponsor American Express e confermano il loro sostegno sostegnomarchi importanti come Diadora, Villa Sandi, Nature’s, Vhernier, Canella.  

Receive the latest news in your email
Table of content
Related articles