La “Venice Hospitality Challenge – Gran Premio Città di Venezia”, l’unica regata al mondo che si disputa all’interno di un circuito cittadino, si appresta a festeggiare l’edizione del decennale con l’annuncio di importanti novità nel corso della conferenza stampa che si è svolta questa mattina presso il Palazzo delle Zattere a Venezia.

A fare gli onori di casa il presidente dello Yacht Club Venezia Mirko Sguario, che ha confermato a sorpresa l’ormeggio di tutte le imbarcazioni, a partire da giovedì 12, presso la banchina delle Zattere dove verrà istituito il quartier generale della manifestazione. Per la prima volta il pubblico potrà ammirare da vicino tutte le imbarcazioni situate in un punto centrale della Serenissima. 

Lo start per i diciassette maxi yacht in gara verrà dato sabato 14 ottobre alle 13.30 e sarà scandito, come da tradizione, con i potenti getti d’acqua dei rimorchiatori nei pressi di Punta della Salute. A presiedere il comitato di regata sarà Tito Morosetti coadiuvato dagli ufficiali di regata Gianfranco Frizzarin e Emilia Barbieri.

La decima edizione della regata vede come sempre al suo fianco i più importanti Hotel 5 stelle veneziani: Alajmo Ristorante Quadri, Aman Venice, Bauer Palazzo, Ca’ di Dio VRetreats, Ca’ Sagredo Hotel, Hotel Danieli, Hotel Excelsior, The Gritti Palace, Londra Palace, JW Marriott, Nolinski Venezia, Palazzina, St. Regis, SINA Centurion Palace e Violino d’Oro. Skipper ed equipaggi si contenderanno il Cappello del Doge, che per questa decima edizione è stato realizzato dalla storica vetreria muranese Berengo Studio.

Venice Hospitality Challenge 2023 Team in gara

Maxi Yacht Hotel Skipper

Flying Dragon Aman Venice Mauro Pelaschier
Magia 2 Bauer Palazzo Valentino Maestrutti
Kiwi Ca’ di Dio VRetreats Paolo Pesaresi
Arca Ca’ Sagredo Hotel Furio Benussi
Adriatic Europa Hotel Danieli Dusan Puh
Shockwave 3 Hotel Excelsior Mitja Kosmina
Way of Life The Gritti Palace Vincec Gaspar
Eratosthenes Londra Palace Lucijan Jurman
Anemos II JW Marriott Gughi Danelon
Midnight of London Nolinski Venezia Marco Furlan
Idrusa Palazzina Paolo Montefusco
Anywave The St. Regis Venice Alberto Leghissa
Shining     SINA Centurion Palace Zelico Perovic Huck
Clean Sport One Violino d’Oro Jure Orel
Pegaso Alajmo Ristorante Quadri Roberto Zambelli
Moro di Venezia Comune Venezia-Salone Nautico Duilio Coletti
New Zealand Endeavour Scuola Navale Militare F. Morosini Ezio Tavasani

Per celebrare la decima edizione della regata è stata allestita la mostra “Venice Hospitality Challenge: il Decennale”. Curata da Patrizia Zambelli, la mostra intende essere la vetrina di un grande evento sportivo legato alla marineria e all’ospitalità per far rivivere quelle emozioni che solo le grandi vele nella fantastica cornice di Venezia possono rendere indimenticabili. Il pubblico potrà ammirare gli scatti più belli ed emozionanti dei fotografi che per dieci anni, ognuno col proprio sguardo, hanno interpretato il celebre evento organizzato dallo Yacht Club Venezia. In esposizione il “Cappello del Doge”, ambito premio realizzato per questa edizione da Berengo Studio e altre opere d’arte dei maestri delle più famose vetrerie di Murano. Non mancheranno l’albo d’oro dei vincitori, le foto degli hotel partecipanti, una raccolta di poster e altri memorabilia. Palazzo delle Zattere, dal 30 settembre al 15 ottobre ore 11.00-17.00 con ingresso libero.

Da anni la sostenibilità ambientale è l’obiettivo dello Yacht Club Venezia, condiviso dagli hotel e dai team partecipanti: tutto l’abbigliamento verrà realizzato da MureaDritta con materiali riciclati dalle bottiglie di plastica. Al termine del loro utilizzo, i capi potranno essere riutilizzati l’anno successivo ancora una volta come materia prima. Per quanto riguarda l’aspetto sociale Venice Hospitality Challenge è inoltre al fianco della Lega Italiana per la lotta contro i tumori: il maxi yacht Kiwi – che isserà il guidone dello Yacht Club Venezia – come lo scorso anno gareggerà ancora per LILT mentre il Vaporetto Rosa, un natante ibrido a basso impatto ambientale, accompagnerà la regata per divulgare l’importanza della prevenzione per i tumori al seno. 

“Questa edizione della Venice Hospitality Challenge – ha dichiarato Mirko Sguario – festeggia il suo decimo anniversario. Abbiamo fatto molta strada da quel 19 ottobre 2014 quando, con sette hotel veneziani, ho iniziato questa avventura con l’obiettivo di portare la grande vela a Venezia. Oggi posso dire, con mia grande soddisfazione, che ci sono riuscito. In occasione del decennale ho deciso di porre particolare attenzione alla visibilità internazionale e, grazie ad un accordo raggiunto con una importante società di distribuzione, prevediamo la diffusione delle immagini della regata su 77 broadcaster sparsi nei cinque continenti con una audience potenziale di oltre 800 milioni di telespettatori oltre a 12 compagnie aeree che inseriranno i nostri contenuti nelle piattaforme di intrattenimento a bordo. Buon vento a tutti!”

L’assessore al Turismo Simone Venturini ha sottolineato l’importanza della regata per Venezia: “Una grande manifestazione che negli anni ha creato una potente rete per la città che, senza dimenticare l’aspetto sociale e ambientale, si colloca coerentemente nel panorama sportivo e turistico internazionale con quanto l’Amministrazione si prefigge.”

A portare i saluti della Regione Veneto il consigliere Marco Dolfin. Presente anche Federica Bosello, Responsabile Rapporti Istituzionali, Comunicazione e Promozione dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale mentre Fulvio Lino Di Blasio, Presidente di AdSP, ha dichiarato: “Prosegue anche nel mondo della vela l’attività di integrazione del porto con la città attraverso la conferma della storica relazione tra l’Autorità e lo Yacht Club Venezia, organizzatore della Venice Ospitality Challenge. Quest’anno, grazie alle verifiche tecniche e amministrative del nostro Ente, l’evento può svolgersi ancora nel Bacino di San Marco. Un nostro supporto finanziario inoltre ha consentito di allestire due percorsi espositivi paralleli presso le Zattere: sarà infatti possibile ammirare gli yacht ormeggiati da giovedì 12 ottobre grazie al posizionamento di appositi pontili che consentono la stabilità delle imbarcazioni e sarà allestita un’esposizione di premi e cimeli risalenti alle precedenti edizioni della regata all’interno del Palazzo Zattere”.

Come sempre, l’atteso appuntamento della Venice Hospitality Challenge riporta la grande vela in laguna, posizionandolo tra gli eventi di spicco dell’Autunno Veneziano – commenta Fabrizio D’Oria, direttore operativo di Vela spa e direttore organizzativo del Salone Nautico Venezia – l’Amministrazione ha sempre sostenuto la Venice Challenge, ma il Salone ne è voluto diventare partner perché gli eventi di qualità che si sposano con il mare devono trovare spazio in questo contesto. La Venice rientra, infatti, tra le tappe di avvicinamento alla quinta edizione del Salone Nautico Venezia, che si terrà dal 29 maggio al 2 giugno 2024”.

Confermiamo la nostra partnership con la Venice Hospitality Challenge in occasione di questo importante compleanno. Venezia, la sostenibilità e la vicinanza alla comunità sono un tratto distintivo di questa manifestazione e valori portanti di Generali Italia, non solo in questa città, ma in tutte le comunità in cui i nostri Agenti e consulenti operano affiancando i clienti nelle loro scelte di protezione. ha dichiarato Arianna Nardi, Responsabile Marketing di Generali Italia.

“Siamo orgogliosi di ribadire il nostro supporto alla Venice Hospitality Challenge, giunta alla sua X edizione. Un evento che si inserisce perfettamente nella storia di collaborazione fra Visa e la città di Venezia, con particolare riferimento a tutto ciò che riguarda la mobilità e l’accoglienza turistica, due aspetti in cui i pagamenti digitali rivestono una importante funzione di abilitatore e forniscono convenienza e sicurezza, rendendo più semplice la vita di turisti, cittadini e imprese.” ha commentato Matteo Brignoli, Director Cross Border Marketing Southern Europe & FBL.

Partner istituzionali e patrocini: Comune di Venezia, Regione Veneto, Autorità Portuale, Federazione Italiana Vela. La manifestazione beneficia del supporto di Vela S.p.A., Salone Nautico Venezia, Marina Militare, Venezia Le Città in Festa, dei gold sponsor Generali Italia, Visa, Acqua Dolomia e degli sponsor Comte de Montaigne, Berengo Studio e MureaDritta. 

Si ringraziano per la collaborazione la Capitaneria di Porto, CMV Panfido, Bubola & Naibo, Assonautica, VYP Venice Yacht Pier, Portodimare, Marina Santelena, Venezia Certosa Marina, Alilaguna, Bellini Canella e Rossi Renzo Costruzioni.

Media Partner: Barche, Excellence Magazine, Venezia Made in Veneto, Venezia Unica, Lagunamare e Wonder Cortina.

Receive the latest news in your email
Table of content
Related articles